ESC – volontariato durante il lockdown in Grecia

Ci sono certi giorni in cui l’unica cosa possibile sembra scrivere . Scrivere finchè la memoria non viene cancellata dalla forza della fantasia. Questi giorni in cui il futuro sembra incerto per tutti , questi giorni che per noi italiani sanno di un futuro passato.

Non so se andrà tutto bene , non so quale sarà il mio futuro dopo questo progetto greco. La quotidianità della vita cerca di abbracciarmi , ma allo stesso tempo di togliermi il respiro. Capire dove trovare speranza in questo mondo scoperchiato rimane sempre più complesso. La speranza allora forse va trovata nelle piccole cose inaspettate , nel sorriso di un coinquilino, nell’abbraccio del compagno di stanza.

La speranza va cercata in quelle anime che come me sono perse nel presente senza sicuro approdo nel futuro. Questo 2020 ha cancellato tutte le normali concezioni di felicità, ma allo stesso modo ha anche messo in risalto come la normalità non sia mai esistita.
La crudele bellezza di condividere questa esperienza con persone da tutta europa, non solo ci porta tutto tutti sullo stesso piano, ma allo stesso modo ci fa capire l’importanza della diversità. Diversità è valore aggiunto, diversità è condivisione, diversità è crescita emotiva, diversità è la spina dorsale dell’esistenza umana.

L’inverno avanza e allo stesso tempo anche le paure, ma il fatto di non essere da solo a condividerle rende il tutto imprevedibile come una nevicata primaverile. Questo senso di uniforme precarietà tra noi conforta e scalda il mio cuore. L’europa chiude le frontiere, l’europa resiste a Xylokastro.

L’imprevidibilità della vita umana ci ha consegnato un anno extra-ordinario, un anno in cui il futuro di molti giovani è stato infranto. Il coraggio nell’affrontare le sfide diversamente assieme, la condivisione di ansie paure e domande rende queste giornate degne di essere vissute e non subite.

Nel mio quotidiano annasparsi tra emozioni cerco di ricordarmi l’importanza dei valori umani troppo spesso dati per scontati. L’empatia di chi sta attorno ( fisicamente e virtualmente) è coinvolgente e so che fra 1 anno le lettere avranno valori diversi
E di Empatia
S di speranza
C di coraggio

 

Riccardo Moretti – Volontario ESC | 2020, Grecia



X