DONAZIONE 5×1000

Con Donazione 5×1000 sostieni la formazione dei giovani e l’accessibilità alle esperienze di volontariato a ragazzi con minori opportunità.

Scegli IBO Italia nella tua dichiarazione dei redditi.

Basta la tua firma e il nostro codice fiscale 90500750154.

PERCHÉ DONARE IL 5X1000

Ogni giorno incontriamo, ascoltiamo e vediamo giovani speciali, che ha hanno deciso di fare la propria scelta, che hanno deciso di lasciare le comodità delle loro case e di partire ed impegnarsi per gli altri in un progetto di volontariato. Ognuno di loro ricorda chiaramente il momento in cui hanno scelto di partecipare a quella esperienza, unica e irripetibile, che li segnerà per tutta la vita.

Attraverso le loro storie e le loro parole
ti chiediamo di dare
“5 SENSI al TUO 5X1000!”

Con un piccolo gesto, potrai fare molto, dare “5 SENSI AL TUO 5X1000”.

Basta la tua firma e il nostro codice fiscale 90500750154.

Per donare il tuo 5×1000 ad IBO Italia ti bastano 2 semplici passi.
A te non costa niente, per noi vale molto.

FIRMA nel riquadro dedicato al “Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale…” sui modelli della dichiarazione dei redditi;
RIPORTA il codice fiscale di IBO Italia 90500750154

Hai scelto di dare
“5 sensi al 5×1000″?

Faccelo sapere,
vorremmo ringraziarti!

Sei partita/o volontaria/o
con IBO?

Partecipa alla Campagna “Dai 5 sensi al tuo 5×1000”
con i tuoi ricordi!

MA A QUANTO AMMONTA IL MIO 5×1000?

Per un reddito di 15.000 euro, il tuo 5×1000 corrisponde 17,25 euro.
Per un reddito di 25.000 euro, il tuo 5×1000 corrisponde 30,75 euro.
Per un reddito di 50.000 euro, il tuo5x1000 corrisponde 76,60 euro.

NON PRESENTI LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI?
Puoi donare lo stesso il tuo 5×1000. Ecco come:

• compila la scheda fornita insieme al CUD dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come ” Sostegno alle organizzazioni non lucrative ” e indicando il codice fiscale di IBO Italia 90500750154;
• inserisci la scheda in una busta chiusa;
• scrivi sulla busta “DESTINAZIONE 5×1000 IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
• consegnala ad un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI

Questa donazione rappresenta un costo aggiuntivo per il contribuente?

No. Se si decide di firmare nel riquadro dedicato, lo Stato detrarrà il 5×1000 dell’imposta sul reddito (IRPEF) destinandolo all’organizzazione indicata dal contribuente. In assenza di firma questa quota resterà allo Stato.

Se firmo il 5x1000, posso firmare anche per l'8x1000?

Certamente, e questo perché i soggetti che beneficiano dell’8×1000 sono diversi da quelli che beneficiano del 5×1000. Ogni contribuente può decidere di firmare per uno dei due o per entrambi, le firme non sono collegate né alternative l’una all’altra.

Se io non presento la dichiarazione posso comunque destinare il 5x1000 a IBO Italia?

Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, può destinare il 5×1000. I modulo di Certificazione Unica va completato con i propri dati e l’indicazione del 5×1000, del’8×1000 e del 2×1000. Una volta firmata va consegnata o all’Agenzia delle Entrate tramite il sito www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/servizi_online (è necessaria la registrazione al servizio) o allo sportello di un ufficio postale o ad un Caf. In questo caso va presentata in busta chiusa, contrassegnata sui lembi di chiusura. Sulla busta bisogna scrivere “scheda per le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef”, cognome e nome e codice fiscale del contribuente.

Cosa succede se firmo soltanto, senza indicare il codice fiscale di IBO Italia? E se lo scrivo male?

In entrambi i casi la quota del 5×1000 finirà in un fondo comune per essere poi ripartita fra tutte le associazioni beneficiarie.

Posso scrivere solo il nome IBO Italia al posto del Codice Fiscale?

No, perché quello di indicare il codice fiscale è il sistema scelto per evitare di creare confusione fra soggetti con lo stesso nome.

Se firmo a favore di IBO Italia, IBO Italia avrà i miei dati?

No, i dati personali sono raccolti e conservati dalla sola Agenzia delle Entrate che riceve la dichiarazione dei redditi.

Quali sono le scadenze per la consegna della dichiarazione dei redditi?

I termini per la consegna della dichiarazione dei redditi sono:
• Il Modello 730 Ordinario
07 Luglio 2020 presentazione al Sostituto d’Imposta
30 settembre 2020 presentazione diretta all’Agenzia delle Entrate o al CAF o intermediario
• Il Modello 730 Precompilato
30 settembre 2020 invio diretto in autonomia o tramite CAF e intermediari
• Il Modello Redditi (ex Modello Unico Persone Fisiche)
30 Giugno 2020 presentazione cartacea tramite ufficio postale
30 Novembre 2020 per via telematica
Le scadenze hanno subito modifiche a seguito delle modifiche di cui al DL09/20, art 1

X